29 marzo 2018 | Comunicazione
Mobile First, come cambia la ricerca
Google scansiona, indicizza e classifica prima i contenuti ottimizzati per mobile
by Daniela Natale
Redazione Metropolitan ADV

Dopo un anno e mezzo di test il motore di ricerca più usato al mondo avvia l'indicizzazione Mobile-First.

 

Questo importante aggiornamento darà precedenza, nei risultati di ricerca, alla versione mobile di una pagina web, ritenendola prioritaria nell'effettuare scansione, indicizzazione e classificazione del contenuto. 

 

L'aggiornamento interpreta l'evidenza che vuole la ricerca da smartphone e tablet più diffusa e frequente rispetto a quella da pc. Raccogliendo i dati in base al dispositivo utilizzato, si cercherà di rendere sempre più performante la navigazione: i siti che non dispongono di una versione mobile continueranno ad essere indicizzati, ma solo in base alla ricerca desktop.

 

Le aziende che non sposano il web come canale di comunicazione o che tralasciano l'importanza di una versione responsive del proprio sito internet sono destinate ad una visibilità sempre più fatua, che rischia di vanificare ogni sforzo nella promozione (online e/o offline) del marchio.